martedì 26 maggio 2015

Intervista a Nicola Mendolicchio,candidato nella lista "Noi con Salvini" alle elezioni regionali pugliesi



Intervista a Nicola Mendolicchio.



D) Caro Nicola parlami di te come ti descriveresti come persona?

R)Sono nato a foggia nel 56 e continuo a viverci sono una persona normalissima con famiglia amo la mia terra e le sue tradizioni sono un meridionalista convinto e le mie battaglie hanno sempre visto la mia terra al centro .

D)Come mai la scelta di candidarti per le elezioni regionali nella lista "Noi con Salvini"?

R)Provengo da una militanza politica nella destra non ho mai cambiato opinione nè idea
trovo che con salvini c è una comunanza di idee 
.
D E dei politici foggiani cosa ne pensi? Quali interessi hanno portato avanti in questi anni?

R)Credo che la nostra classe politica non abbia veramente a cuore le sorti della nostra gente non c è passione ma solo calcolo e carrierismo propio per questo sono proni al governatore di turno da fitto a Vendola basti pensare alla gestione dei fondi europei dirottati per anni nel leccese e barese.
D) E della scampagnata a Roma per l'authority?

Scontiamo un deficit di rappresentanza, i nostri politici per incapacità e servilismo ci hanno venduti non sono degni di rappresentarci, come ci hanno venduti ai baresi per l'aeroporto per l'alta velocità e tanto altro

D)Si può essere paese senza sovranità monetaria?
R) No, la comunità economica europea nacque come opportunità di sviluppo e crescita,negli ultimi anni con l'entrata dell'euro abbiamo assistito esattamente al contrario caduta del pil mancanza di sviluppo e causato dalla mancanza di lavoro la disgregazione dello stato sociale. Per cui la risposta e NO
D)Come si difende la Daunia in Regione?

R)Battendo i pugni sui tavoli e coivolgendo le nostre popolazioni, Mai proni, ma sulle barricate a difendere tutti assieme gli interessi della nostra terra.
D) E' possibile riuscire a rappresentare realmente il bene
comune?
R)La politica è passione, la politica è missione, la politica è e deve essere servizio, non carriera, la politica è fare gli interessi dei cittadini, del proprio popolo, non i propri.

D) Perchè Fitto è traditore?

R)Fitto è un traditore perche durante il suo mandato da presidente della regione ha tradito il mandato degli elettori foggiani e brindisini, che dovevano essere i maggiori fruitori dei fondi europei,inpiegandoli in gran parte nel suo bacino elettorale maggiore.
Ha letteralmente distrutto un associazione cristiana di artigiani tradendo gli stessi principi per cui era entrato in politica leggasi DEMOCRAZIA CRISTIANA
Ha tradito FORZA ITALIA nel momento in cui ha deciso di appoggiare Schittulli consegnando di fatto la Puglia ad Emiliano

Nessun commento:

Posta un commento