martedì 19 maggio 2015

FITTO storia di un traditore

Risultati immagini per fitto e berlusconi

25 febbraio 2005, l'allora governatore della puglia Raffaele Fitto,promulga una legge regionale pubblicata sul BURP n 33 del 1 marzo 2005,sulle norme per la costituzione e il funzionamento delle commissioni provinciali e regionale per l'artigianato e l'istituzione dell'albo provinciale delle imprese artigiane.
Detta legge di fatto azzera A.C.A.I l'acai ASSOCIAZIONE CRISTIANA ARTIGIANI ITALIANI,
di fatto escludendo detta organizzazione dalle commissioni provinciali e regionale per l'artigianato,costringendo circa 60000 SESSANTAMILA imprese cristiane ad emigrare in altre organizzazioni di categoria o a chiudere
con quest'azione ha di fatto perso  il probabile appoggio alle imminenti elezioni consegnando a VENDOLA la Puglia per 10 anni.
A distanza di 10 anni spaccando di fatto il CENTRODESTRA e FORZA ITALIA in Puglia consegnerà la regione ad Emiliano.
SE COME ARTIGIANO NON ERI PRESENTE ALL'INTERNO DI ORGANIZZAZIONI RAPPRESENTATE NEL C.N.E.L,(ORGANISMO ORA DICHIARATO ENTE INUTILE)
NON POTEVI ACCEDERE NE ALL'ARTIGIANCASSA NE A FONDI EUROPEI NE A SGRAVI CONTRIBUTIVI

Nessun commento:

Posta un commento